Wimbledon, un esempio per tutti

Sport

La nostra Associazione si è costituita con la ferma convinzione che gli eventi, ed in particolare quelli sportivi, possono essere un traino fondamentale per lo sviluppo di un territorio e di un flusso turistico.
Quest’anno siamo potuti andare a vedere da vicino uno degli eventi sportivi di maggior fascino e richiamo, il torneo di Wimbledon.

Grazie ad un accordo con Fila, produttore di abbigliamento sportivo, ci siamo potuti infiltrare all’interno del famoso All England Lawn Tennis and Croquet Club, il circolo che ospita il torneo di Wimbledon.

Stiamo ovviamente parlando dell’eccellenza e di un evento che ha potuto perfezionare e rodare tutto il suo meccanismo in decenni di storia. Ma quello che ci ha stupito è la capacità di fondere la tradizione con la tecnologia, il rispetto di antichi riti con le novità più trendy.

È evidente come Londra sia un’attrazione al di fuori di Wimbledon, ma soltanto se si è li durante il torneo ci si può rendere conto come tutta la città in qualche modo si presti a diventare lo sfondo di questo incredibile evento. Addirittura la fermata della metro che porta al circolo viene trasformata con erba sintetica, grandi ombrelloni e strisce simili a quelle del campo da tennis. Eccezionale!

Wimbledon 2009

Nei giorni in cui siamo stati noi, abbiamo saputo che il torneo ha fatto registrare dei record di affluenza ma ci siamo accorti solo in pochi frangenti, soprattutto a ridosso dei campi secondari, di una certa “calca”. Per il resto non abbiamo fatto file quando abbiamo mangiato, quando abbiamo assaltato uno dei tanti shop oppure quando siamo entrati sul mitico Campo Centrale.

Un’esperienza indimenticabile.

, ,
Articolo precedente
Assemblea ordinaria esercizio 2008
Articolo successivo
Le Dolomiti sono Patrimonio UNESCO

Post correlati

Menu