Un Festival che non smette di innovare

Musica, Progetti

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra l’Associazione Mentre e l’Associazione Torre Alfina Blues che grazie alla tenacia del suo Presidente Carlo di Giuliomaria continua a realizzare il Torre Alfina Blues Festival.

Dopo l’eccezionale edizione del 2010 con cinque ospiti internazionali, quest’anno il Festival si evolve ancora con piccole e grandi novità.

Già dall’anno scorso si sentiva l’esigenza di uscire dal Borgo di Torre Alfina, semplicemente perché è bello portare la musica in altri contesti. Quest’anno, per la prima volta, questo Festival andrà in trasferta nella vicina San Casciano dei Bagni per la serata inaugurale di sabato 16 luglio.

Poi sabato 23 e domenica 24 luglio si tornerà al Borgo di Torre Alfina con due ospiti internazionali: Lurrie Bell, grandissimo chitarrista, e l’innovativo due Moreland&Arbacle. Oltre a loro ci saranno due eventi speciali: The Power of Flowers che ripercorrerà la storia del Rock-Blues ed il live a Piazza Castello del gruppo Bronzeville American Gospel di Harold Bradley.

 

, ,
Articolo precedente
Assemblea ordinaria esercizio 2010
Articolo successivo
I bambini sono la nostra salvezza

Post correlati

Menu