Il tennis a Roma cresce

Eventi, Sport

Uno dei principali eventi sportivi italiani sono gli Internazionali d’Italia di tennis che si svolgono ogni anno a Roma.
Uno sport, il tennis, che è diventato sempre più popolare grazie ai grani campioni e che di conseguenza fa registrare in ogni occasione record di spettatori.
Così è stato anche per gli Internazionali 2016: dal 2011, primo anno in cui il torneo è diventato “combined”, cioè maschile e femminile insieme, c’è stata una crescita del fatturato del 58%, da 16 milioni di euro agli attuali 26 milioni.
La recente edizione 2016 è stata vista da 17.000 spettatori in più rispetto all’anno scorso, per un totale complessivo di quasi 200.000 presenze.

Nonostante il buon successo, il confronto con il resto dei Master 1000 è ancora impietoso: senza scomodare Indian Wells, che fa ormai paura anche ai Gran Slam, Roma e Madrid sono i fanalini di coda in termini di pubblico.

La location

Il Presidente della FIT Binaghi ha aperto una discussione sulla possibilità di svolgere gli Internazionali in una location diversa dal Foro Italico, e addirittura diversa da Roma, lamentando problemi di capienza, di collegamenti con la città e di servizi in generale. Per l’attacco alla città, è arrivata subito la replica da parte dell’amministrazione romana, che ha fatto notare come alcune delle mancanze segnalate siano invece già state colmate da tempo.

Rispetto all’impianto, Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha risposto dopo qualche giorno, forte anche del parere negativo di molti giocatori, tra cui Federer e Djokovic, su un possibile spostamento.

Stime del turismo sportivo

C’è una valutazione importante da fare, il Centrale del Foro Italico è stato costruito già più piccolo rispetto agli altri impianti Master 1000 e non si capisce la scelta.
Un ammodernamento importante come un nuovo centrale porta sicuramente più spettatori locali e ancora di più turisti e quindi non si capisce come si sia sottostimata la crescita del torneo.
Discorso ancora più ampio è quello delle strutture sportive in Italia: escludendo Roma e il Foro Italico, quale potrebbe essere una location alternativa per il torneo? Al momento nessuna.

,
Articolo precedente
Roma punta sui grandi eventi sportivi
Articolo successivo
A Montecatini la Borsa del turismo sportivo

Post correlati

Menu