Vi raccontiamo il Festival dello Sport

Eventi, Sport

Impensabile per noi mancare al primo Festival dello Sport, organizzato a Trento da La Gazzetta dello Sport e la Regione Trentino dall’11 al 14 ottobre.

Siamo stati “solo” due giorni e questo già vi fa capire quanto è stata coinvolgente questa manifestazione che, secondo noi, ha rispettato ampiamente le importanti promesse fatte in questi mesi di anticipazioni.

Scesi dal treno ci siamo trovati immediatamente immersi nello sport inteso in tutti i modi possibili: da quello praticato nelle piazze, a quello ascoltato con il cinema ed i teatri, a quello vissuto con i workshop tematici. In effetti Trento ha accolto questa manifestazione aprendo tutte le location possibili. In palinsesto c’erano oltre 100 eventi e si percepivano tutti, perché programma alla mano c’era solo l’imbarazzo della scelta.

Questa prima edizione era titolata al concetto di Record, e abbiamo voluto seguire questa indicazione, andando a vedere ad esempio l’evento dedicato alla Tracer Milano, la mitica squadra di basket che negli anni 80 con Meneghin, D’Antoni e McAdoo fece il triplete con campionato, Coppa Italia e Coppa dei Campioni.

Festival dello sport 2018 trento
La Tracer Milano degli Anni 80 al Festival dello Sport

Ci siamo fatti ispirare dai responsabili della “casa” della Cantera del Barcellona, che hanno ammaliato la platea raccontando un programma d’eccellenza per i ragazzi e per i calciatori: si, coincidono all’interno della Cantera, ma hanno specificato come prima costruiscono la persona e poi l’atleta.

Festival dello sport 2018 trento

Abbiamo dato uno sguardo al futuro, anche se è già molto presente, con il convegno sugli e-sport, i campionati di videogiochi che hanno ormai squadre e campioni come gli sport tradizionali. Numeri impressionanti, budget milionari anche se un’organizzazione ancora da costruire.

Festival dello sport 2018 trento
Gli E-sport al Festival dello Sport

Abbiamo ascoltato due ragazze d’oro della pallavolo, come Maurizia Cacciatori e Francesca Piccinini, raccontare aneddoti della loro vita da sportive insieme alle difficoltà che hanno dovuto superare per diventare delle campionesse.

Festival dello sport 2018 trento
Maurizia Cacciatori e Francesca Piccinini al Festival dello Sport di Trento

Ci siamo lasciati coinvolgere da un altro interessante convegno sullo sport in televisione e sulle modalità di fruizione da parte dei tifosi: se Internet ed il Mobile crescono, è ancora centrale il ruolo della “televisione da salotto”.

Festival dello sport 2018 trento
,
Articolo precedente
Conclusa la prima fiera del turismo sportivo
Articolo successivo
Edizione celebrativa per lo Skipass

Post correlati

Menu