Il turismo sportivo sbarca alla BIT 2015

Sport, Turismo

Nel 2014 abbiamo parlato spesso di turismo sportivo, e lo faremo anche quest’anno, siamo quindi molto felici di vedere come arrivi anche su un palcoscenico nazionale come la BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, che si svolge da giovedi 14 a sabato 16 febbraio alla FieraMilano di Rho.Per la prima volta la BIT presenta un’altra specifica per il turismo sportivo, infatti nella prima giornata aperta anche al pubblico, i visitatori potranno utilizzare Destination Sport, un area dove potranno provare direttamente alcune discipline sportive grazie alla Pista di Bike, alla Parete di Arrampicata e al Simulatore Golf.

Destination Sport alla BIT

L’area Destination Sport ospiterà operatori turistici di vario tipo che presenteranno le loro proposte di turismo sportivo: dal rafting all’arrampicata, dal trekking al trail running, dalla bike al golf, dalla vela all’equitazione, solo per citarne alcune.
In fiera si potranno scoprire i luoghi d’Italia particolarmente adatti alle diverse pratiche sportive, ma anche provare direttamente alcune discipline
Si potranno inoltre ricevere consigli tecnici per training, prodotti, servizi, abbigliamento e attrezzature grazie anche alla partnership con Decathlon e i suoi testimonial esperti che sveleranno ai visitatori i loro “trucchi del mestiere” e animeranno con coinvolgenti dimostrazioni live.

I biglietti per i visitatori sono acquistabili online ad un prezzo speciale di 5 Euro fino al 13 febbraio, altrimenti sono disponibili il giorno stesso al prezzo di 6 euro.

Il riscontro degli operatori

Riscontro positivo già prima di iniziare da parte degli operatori del turismo sportivo, che apprezzano la scelta e la possibilità di comunicare le loro offerte al grande pubblico della fiera.

Un esempio tra i tanti è Massimiliano Compagnone di 5 Terre Outdoor che commenta “Proponiamo una formula che coniuga il divertimento con la formazione esperienziale, negli scenari più belli d’Italia per queste specialità: Rafting, canyoning e le attività fluviali in generale sono il cuore della nostra offerta”.

,
Articolo precedente
La Regione Toscana si attiva per il turismo sportivo
Articolo successivo
Assemblea ordinaria 2015 dell’Associazione

Post correlati

Menu